Scacchi, Tutto, niente

Gambetto di Donna

Mai avrei pensato, nel 2004, quando arrivai a 1700 punti ita di smettere di giocare a scacchi. Adoravo le lezioni, il grande quaderno con tutte le mie partite e con le principali aperture, avviare l’orologio e rischiare con combinazioni azzardate, sacrifici che più spesso si rivelavano spettacolari senza darmi vantaggio, sconfitte clamorose e rocambolesche vittorie. Adesso, però, siamo nel 2010 e il grafico del mio Elo Ita è abbastanza esplicativo: quello che non pensavo sarebbe successo nel 2004, nel 2010 è una realtà.

Annunci

6 thoughts on “Gambetto di Donna”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...