The Meaning, Tutto, niente

Sacchetti di plastica e bacchette cinesi

Dal gennaio 2011 i sacchetti di plastica saranno probabilmente messi al bando: una legge europea con matematica certezza verrà approvata e cambierà un po’ di cose. Le bustine di plastica, che vengono utilizzate per circa 20 minuti e impiegano quasi 4 secoli per essere degradate naturalmente, saranno sostituite dai più friendly eco-shopper. L’ennesimo cambiamento che per il cliente si rivelerà sostenibile, e verrà notato solo quando, sullo scontrino della spesa, invece dei consueti 5 centesimi ne saranno accreditati 10 (forse 8, forse 9) alla voce BUSTA.
La Cina, intanto, mette un freno al disboscamento per produrre le popolari bacchette. I numeri parlano da soli – ogni 24 ore sono abbattuti 124 acri di betulle e bambù per produrre quelle 150 milioni di bacchette che vengono consumate ogni giorno – e urge correre ai ripari. Il cambiamento, in questo caso, un occidentale non lo vedrà neppure; non ci saranno rincari per i due legnetti e con ottima probabilità il cinese vicino casa continuerà a mettere numerose confezioni usa e getta nella busta, senza pensare al disboscamento e alle leggi made in China.

Due situazioni così diverse, servono però a raccontare la medesima cosa: in che direzione stiamo andando? A che cosa serve cercare di fare un piccolo passo, se sappiamo già in anticipo che non saremo in grado, mai, di fare un salto? E’ come chiedere a un ragazzino che si è rotto una gamba di gareggiare i 100 metri senza l’aiuto delle stampelle o della carrozzella. E’ illudersi.

Intanto, alcuni continuano a preoccuparsi del “mondo che lasceremo ai nostri figli”. E se la soluzione fosse, ancora una volta, quella più semplice? E se la soluzione fosse non farne e basta? Ci sono abbastanza bambini sulla terra – e grazie a uteri in affitto, inseminazioni, aumento della vita media, ecc. – cresceranno esponenzialmente, quasi in concorrenza con il progresso.
Alla fine, i bambini diventeranno come i funghi; dopo un acquazzone i boschi ne saranno pieni e in tanti moriranno pur di andarli a prendere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...