Libri

Goodbye Italia

Goodbye Italia

Non ci sono donne pugliesi nel bel libro di Cinzia Dato e Silvana Prosperi “Goodbye Italia”. Ci sono romane, napoletane, milanesi, siciliane e così via. Ma nessuna foggiana, brindisina, barese, tarantina, leccese. Niente di niente. Quasi le studiose pugliesi non emigrassero quanto le loro colleghe. Quasi le dottoresse, gli architetti, le docenti universitarie e così via fossero come le cozze di vergana memoria: dal proprio scoglio non ci si muove, il legame alla terra è più forte di tutto.

Ovviamente non è così, ma non è questo quello di cui voglio parlare adesso perché la realtà che Dato e Prosperi raccontano è ovviamente parziale e frutto di una scelta, bensì del ritratto che le due autrici tracciano e che è desolante. Le donne italiane preferiscono gli Stati Uniti all’Italia perché c’è “il merito che supera ogni criterio di discriminazione, l’assenza di gerontocrazia e l’apertura ai giovani, l’etica pubblica della classe dirigente, il civismo e il senso della cosa pubblica, il funzionamento della burocrazia, l’assenza di gerarchie ingessate”.

E dire che “colmare il gap generazionale e di genere potrebbe produrre incrementi del PIL del 13 per cento nell’Eurozona, del 16 per cento nel Giappone e del 22 per cento in Italia. Secondo uno studio del 2010 della Banca d’Italia, con un tasso di occupazione femminile del 60 per cento il Prodotto Interno Lordo italiano crescerebbe del 7 per cento. Ricordiamo che la crescita del PIL attuale del PIL era del 7 per cento! Il lavoro delle donne è il più importante volano dello sviluppo nazionale e mondiale”.

Cosa dire? C’è qualcosa di insensato in queste parole? Non è forse emigrare – come i nostri nonni, i nostri genitori hanno fatto dal Sud al Nord – solo un’egoistica soluzione?

Goodbye Italia
Cinzia Dato e Silvana Prosperi
Castelvecchi, pp.186

Su: http://cortocircuiti-bari.blogautore.repubblica.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...