Libreria Lucchese

44963-Book-On-Fire

 

 

Tre uomini e una donna. È questa un’istantanea della scrittura lucchese, fermata al momento. Si tratta dunque di un periodo decisamente propizio per la nostra narrativa, soprattutto grazie a piccole case editrici locali e alle numerose iniziative in città che regalano carta alle parole e ai pensieri di numerosi scrittori locali.

Dopo una settimana di instancabile lettura made in Lucca, ho deciso di iniziare questo piccolo tour nostrano da Giuliana Ricci, già distintasi in numerosi concorsi nazionali, che con il racconto lungo Nel profondo (Dunwich Edizioni, reperibile come ebook online a cominciare da Amazon dove costa 0,99 €) guida il lettore negli abissi di un’apparente città sommersa. Protagonista è il sommozzatore Ario, moderno Ulisse che durante una delle sue immersioni avverte una voce suadente da cui non vorrebbe allontanarsi; la narrazione è avvolgente, densa di immagini e di suggestioni, con richiami omerici e toni poetici. È un libro agile, piacevole, che si legge tutto di un fiato. Una lettura domenicale perfetta, che invoglia a scoprire altro dell’autrice, e a sperare che presto pubblichi un romanzo.

Il successivo autore è invece Alessandro Trasciatti. Per introdurlo utilizzerò le parole del poeta viareggino Roberto Amato che così lo presenta nella rivista di cultura La Balena Bianca: “Ho conosciuto lo strano scrittore una decina di anni fa. Prima l’uomo e poi il libro. Trasciatti quarantenne era un ragazzotto dalle manone da carpentiere che però faceva il postino. Forse non c’era una grande contraddizione in questo, perché mi sembrò evidente, da subito, che mai avrebbe saputo costruire una porta o un tavolo, e forse nemmeno verniciare una persiana”. In effetti Alessandro Trasciatti, che è adesso al suo quarto libro, non ha mai costruito una panchina e con “Il dottor Pistelli. Una vita in ritardo” (Garfagnana Editrice, pp. 116) traccia la biografia per racconti di un fallito ambizioso che è venuto a patti con la vita: farsi chiamare dottore pur non essendosi mai laureato (tanto è la forma che conta), lasciare andare una donna che ti ama, volere una donna che non ti desidera (ma che fino a poco prima ti avrebbe preso). È un libro particolare, reso ancora più frammentario e incuriosente dalle illustrazioni di Nazzareno Giusti. È un libro soprattutto di compromessi con se stessi e con le proprie ambizioni, esattamente come il settimo libro di Sebastiano Mondari, milanese di nascita che a Lucca ha fondato una scuola di scrittura creativa. Con Gli amici che non ho (Codice Edizioni, pp. 247), Mondadori traccia il bilancio della vita di Giuliano Sconforti, 48 anni, comico caduto in disgrazia con tre ex mogli e quattro figlie a carico. Lo fa forse nel modo più superficiale: raccontando la vita sentimentale di Sconforti, che passa da un letto all’altro, e spera di trovare l’equilibrio grazie a una donna.

Anche l’ultimo volume di questa libreria lucchese ha come protagoniste le donne, intese come oggetti di ardente e instancabile desiderio. Si tratta de “La donna perfetta” (Carmignani Editrice, pp. 200), di Gianluca Meschi, lucchese classe 1978, che l’anno scorso aveva pubblicato con l’editore di Massarosa Del Bucchia il romanzo “Sulle tracce dell’amore”. Il libro, pubblicato da un piccolo editore appena nato a Calci, è scritto con la leggerezza di chi ha voglia di giocare con le parole e con le storie, pescando dalla propria vita senza vergogna e aspirando all’intrattenimento. Il protagonista Riccardo è prigioniero di non-scelte (fra le tante donne cui si accompagna non riesce infatti a trovarne una con cui stare bene, e così si crogiola nell’attesa), fino a quando non ritrova una vecchia compagna del liceo, Lucia. È questo l’incontro in cui il destino, luminoso e romantico, annida il suo futuro. A esaminare con attenzione la nostra narrativa pare dunque in forma, anche se qualche penna femminile in più non stonerebbe. Adesso sta a noi lucchesi darle forma e sostegno. Buona lettura!

Questa rubrica è uscita nella mia rubrica domenicale su Il Tirreno, A proposito di Lucca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...